sabato 29 settembre 2012

Millefoglie di ricotta su zuppetta di pera



millefoglie di ricotta su zuppetta di pera

Ingredienti



Per la cialda


  • 125 g di albume 
  • 125 g di burro morbido 
  • 180 g di zucchero 
  • 110 g di farina 
  • filetti di mandorla 

Per la crema di ricotta e la zuppetta di pere


  • 200 g di ricotta (io 400 g  di bufala) 
  • 60 g di zucchero (io 120 g) 
  • 6   pere non troppo mature
  • 120 g. di zucchero
  • 400 g di acqua 
  • succo di 1/2 limone
  • la buccia di un limone non trattato
  • 1 bacca di vaniglia 
  • 1/2 stecca di cannella 

Procedimento


Per la cialda: montare l'albume con lo zucchero, incorporare il burro morbido e infine la faina setacciata.
Riporre in frigo per 12 ore.
Stendere il composto su carta forno con una spatola e cospargere con i filetti di mandorle.
Cuocere in forno a 160° per 6' e tagliare a striscioline, poi completare la cottura (regolarsi con il proprio forno, io ho cotto a 170° per 10'. Ho cotto sulla leccarda del forno capovolta fissando la carta forno con un po' di burro in modo da stenderla sottile e uniforme.
Con questo impasto ho ottenuto una leccarda più un'altra mezza.

Per la crema di ricotta: mescolare la ricotta con lo zucchero e fare riposare in frigo almeno per 2-3 ore. Per ottenere una crema più soda lavorate la ricotta con la forchetta, io ho usato le fruste elettriche ed è diventata troppo morbida.

Per la zuppetta di pera: Sbucciare e tagliare a cubetti le pere e spruzzatele con il succo di limone.
In una pentola versate l'acqua, lo zucchero, la buccia di limone, la cannella, la vaniglia e i cubetti di pera.
fate cuocere per 20'. Scolate le pere, eliminate gli odori,frullate e fate raffreddare.

Comporre il dessert adagiando sul fondo del piatto la zuppetta di pera e alternando cialde e crema di ricotta.

Completare con zucchero a velo.












    4 commenti:

    1. Profumo di mare03 ottobre 2012 00:45

      E questa, come ho fatto a perdermela?
      Ah sì, c'era la vendemmia...
      Marito mio,cosa ti tocca domani...preparati a svenire!
      Antonia,grazie!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. dolcino semplice ma davvero buono.

        Elimina
      2. ciao Antonia, innanzitutto complimenti per le tue ricette mi ricordano casa mia visto che vengo dalla zona di Caserta/Napoli ma vivo in Sardegna.
        A proposito di questo dessert ti volevo chiedere se secondo te è possibile preparare la cialda e conservarla bene per qualche giorno., ho una cena sabato sera e mi volevo portare avanti con il lavoro :). grazie anticipatamente

        Elimina
      3. non più di 1-2 giorni e chiudile da fredda in una scatola di latta.grazie.

        Elimina

    I miei amici