domenica 21 ottobre 2012

Pizzette con la ricotta



pizzette con la ricotta





La pizzetta fritta con la ricotta è un classico della rosticceria napoletana, si trova sia nei bar a ora di pranzo che nelle pizzerie. E' presente sempre nelle vetrine calde nelle strade di Napoli insieme ad altri classici della rosticceria, si compra e si mangia per strada. E' tra le cose più buone del cibo di strada. Poi se vi capita di andare in qualche buona pizzeria ve la servono a tavola, bella, gonfia e dorata. Difficile restistere alla "pizza fritta". Questa è la mia versione casalinga senza avere la pretesa  di saperla riprodurre, ma è buona lo stesso.


Ingredienti


per la pasta

  • 350 g di farina 00 
  • 120 g  circa di acqua 
  • 8-10 g di lievito fresco 
  • 1 patata lessa da 80-90 g tiepida e schiacciata 
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaino di sale 

 

per il ripieno

  • 300 g di ricotta 
  • salame napoletano a cubetti q.b. 
  • provolone piccante a cubetti q.b. 
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato 
  • sale e pepe q.b. 


 

Procedimento

In una ciotola o nell'impastatrice mischiare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia e morbida.
Far lievitare fino al raddoppio del volume.
Tagliare la pasta in pezzi da 60-70 grammi, fare dei dischetti e mettere un cucchiaio di ripieno fatto mischiando bene tutti gli ingredienti, chiudere a mezzaluna e lasciare riposare ancora per 1 ora.
Friggere in olio profondo.




Altro ripieno classico che amo tanto è quello con la scarola. Basta ripassare in padella la scarola con olio, olive,capperi,pinoli e uvetta fino ad avere una scarola bella asciutta e rosolata.




10 commenti:

  1. belle queste, piattino davvero sfizioso!
    copio tutto per la prossima cena!
    bravissima!
    felice settimana!

    RispondiElimina
  2. Profumo di mare22 ottobre 2012 11:16

    Che goduria!
    Avverto già il profumo della pasta fritta che si diffonde in cucina
    e la scottatura alla lingua per non aver pazientato ad addentarne uno...
    Ma come ci vizi,Rimmel, come ci vizi!
    Che bel lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, è difficile aspettare per mangiarle.

      Elimina
  3. Antonia, come asciughi la scarola, in padella ? La prepari prima?

    RispondiElimina
  4. J'adore, soprattutto con la scarola, olive nere, capperi, passolini, pinoli e qualche noce.
    Da provare l'impasto con la patata!

    RispondiElimina
  5. che delizia queste pizzette! con la ricotta non le ho mai provate!

    RispondiElimina
  6. Sapessi quanto ho cercato questa ricetta e che piacere averla trovata, grazie davvero!

    RispondiElimina
  7. Sono strabuone, impasto morbidissimo. Le ho fatte assaggiare a mia suocera e mi ha detto: "sono proprio come le faccio io!!!", una grande soddisfazione. Grazie Rimmel. Manu

    RispondiElimina

Translate

I miei amici