lunedì 12 novembre 2012

Paccheri con ragù di triglie e peperoncini verdi



paccheri con ragù di triglie e peperoncini verdi



La stagione dei peperoncini (friggitelli altrove) è quasi finita, ma almeno al sud ancora si trovano. Uniti a delle belle triglie fresche danno un piatto piacevolissimo, veramente da provare.
La ricetta è del pastificio Leonessa.

Ingredienti


per 5 persone


  • 8     belle triglie freschissime e possibilmente di scoglio 
  • 300 g di pomodorini pachino
  • 20   peperoncini verdi fritti  
  • 400 g di paccheri
  • 1/2  bicchiere di vino bianco secco 
  • 2     spicchio d'aglio 
  • olio evo, sale, pepe, prezzemolo q.b. 


Procedimento


Pulire le triglie, squamarle e sfilettarle conservando teste e lische. Tagliare il resto dei filetti a pezzetti.
In una padella soffriggere uno spicchio d'aglio in 3 cucchiai d'olio, unire le teste e le lische e far rosolare per  un paio di minuti, aggiungere il vivo  far evaporare e unire la metà dei pomodorini tagliati in due parti.Lasciare cuocere per una decina di minuti aggiungendo 1/2 bicchiere d'acqua. A fine cottura omogeneizzare tutto con il mixer e tenere da parte.
In un'altra padella capiente per la la pasta, soffriggere uno spicchio d'aglio tritato in 3 cucchiai di olio, quando inizia a imbiondire unire i pomodorini tagliati in 4 pezzi e dopo pochi minuti i filetti di triglia  tenuti da parte. Cuocere non più di 4-5'. Unire il sugo frullato precedentemente e lasciare insaporire per qualche minuto, deve essere una cottura veloce altrimenti le triglie si disfano troppo. Regolare di sale e pepe.
Lessare la pasta, scolarla e unirla al sugo insieme ai peperoncini fritti precedentemente, aggiungere prezzemolo spezzettato e lasciare insaporire per un paio di minuti a fiamma vivace.


3 commenti:

  1. grazie per aver messo a disposizione di tutti, questa delizia...
    a presto Anna

    RispondiElimina
  2. Antonia scusami, ma prima di omogeneizzare con il mixer dobbiamo togliere le teste e le lische dal sughetto vero? Grazie ancora per tutte le splendide ricette che ci hai regalato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No orietta va frullato tutto. non temere non sentirai le lische.

      Elimina

I miei amici