lunedì 12 novembre 2012

Paccheri con ragù di triglie e peperoncini verdi



paccheri con ragù di triglie e peperoncini verdi



La stagione dei peperoncini (friggitelli altrove) è quasi finita, ma almeno al sud ancora si trovano. Uniti a delle belle triglie fresche danno un piatto piacevolissimo, veramente da provare.
La ricetta è del pastificio Leonessa.

Ingredienti


per 5 persone


  • 8     belle triglie freschissime e possibilmente di scoglio 
  • 300 g di pomodorini pachino
  • 20   peperoncini verdi fritti  
  • 400 g di paccheri
  • 1/2  bicchiere di vino bianco secco 
  • 2     spicchio d'aglio 
  • olio evo, sale, pepe, prezzemolo q.b. 


Procedimento


Pulire le triglie, squamarle e sfilettarle conservando teste e lische. Tagliare il resto dei filetti a pezzetti.
In una padella soffriggere uno spicchio d'aglio in 3 cucchiai d'olio, unire le teste e le lische e far rosolare per  un paio di minuti, aggiungere il vivo  far evaporare e unire la metà dei pomodorini tagliati in due parti.Lasciare cuocere per una decina di minuti aggiungendo 1/2 bicchiere d'acqua. A fine cottura omogeneizzare tutto con il mixer e tenere da parte.
In un'altra padella capiente per la la pasta, soffriggere uno spicchio d'aglio tritato in 3 cucchiai di olio, quando inizia a imbiondire unire i pomodorini tagliati in 4 pezzi e dopo pochi minuti i filetti di triglia  tenuti da parte. Cuocere non più di 4-5'. Unire il sugo frullato precedentemente e lasciare insaporire per qualche minuto, deve essere una cottura veloce altrimenti le triglie si disfano troppo. Regolare di sale e pepe.
Lessare la pasta, scolarla e unirla al sugo insieme ai peperoncini fritti precedentemente, aggiungere prezzemolo spezzettato e lasciare insaporire per un paio di minuti a fiamma vivace.


3 commenti:

  1. grazie per aver messo a disposizione di tutti, questa delizia...
    a presto Anna

    RispondiElimina
  2. Antonia scusami, ma prima di omogeneizzare con il mixer dobbiamo togliere le teste e le lische dal sughetto vero? Grazie ancora per tutte le splendide ricette che ci hai regalato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No orietta va frullato tutto. non temere non sentirai le lische.

      Elimina

Translate

I miei amici