mercoledì 5 dicembre 2012

Chicche di patate cacio e pepe su brodetto di frutti di mare



chicche di patate cacio e pepe su brodetto di frutti di mare
















E' con grande emozione che pubblico la mia prima ricetta per Compagni di Blogger, la scelta non è stata semplice troppe idee e troppi piatti, ma alla fine una ne dovevo scegliere e allora siccome a Napoli i frutti di mare sono tra i protagonisti nelle feste di Natale, con un occhio al passato e uno al presente ho pensato a questo piatto. Ho rielaborato una ricetta del Pastificio Leonessa che utilizza una pasta di semola perchè desideravo conferire al piatto una consistenza più avvolgente e morbida,  ho pensato di realizzare dei piccoli gnocchetti di patate che riuscissero bene a raccogliere tutto intorno la cremina al cacio e pepe, ma nel contempo a raccogliere in un solo boccone il brodetto dei frutti di mare. Consiglio l'uso del cucchiaio per goderne in pieno l'armonia di sapore.

Ieri abbiamo visti due bellissimi antipasti di Pasqualina e Caris, mentre oggi sono in compagnia di Tina e di Daniela



Ingredienti per 5 persone

Per le chicche di patate


700 g di patate 
300 g di farina 
1 pizzicone di sale 


Per il brodetto di frutti di mare 


1 kg di frutti di mare misti ( vongole,telline,cannolicchi, fasolare, tartufi e cozze) 
olio evo q.b. 
1 spicchio d'aglio 
inoltre occorrono 3-4 cucchiai di pecorino romano grattugiato e pepe q.b.

Procedimento

Per le chicche: bollire le patate con tutta la buccia fino a quando diventano morbide, pelarle ancora calde passarle allo schiacciapatate e raccoglierle sulla spianatoia, una volta raffreddate unire la farina ed il sale ed impastare fino ad ottenere un impasto compatto. La quantità di farina dipenderà dal grado di assorbimento della stessa.
Infarinare bene la spianatoia e formare tanti "salamini" abbastanza sottili, tagliarli più piccoli di una nocciola per ottenere le chicche.

Per il brodetto: lavare i frutti di mare e metterli in una padella per farli aprire, tirarli via man mano che si aprono. Sgusciarli e tenerli da parte. Filtrare l'acqua che rilasciano.
In una padella idonea soffriggere uno spicchio d'aglio tritato piccolo in un fondo di olio, unire i frutti di mare e una parte dell'acqua tenuta da parte se dovesse essere troppa. Fare insaporire e assaggiare il brodetto, se dovesse risultare salato aggiungere un po' d'acqua naturale.

Lessare le chicche senza salare l'acqua, scolarle con una schiumarola man mano che affiorano e versarle in una padella, aggiungere man mano pecorino, acqua di cottura e pepe fino ad ottenere una crema che avvolge le chicche, tenere una fiamma media.

Comporre il piatto mettendo sul fondo un mestolo di brodetto caldo e sopra le chicche.

Un particolare ringraziamento a Lucino Pignataro che ci suggerisce questo abbinamento

"Davvero interesentante questo piatto, delicato e complesso al tempo stesso. Possiamo godercelo con un bianco dell'Etna, il Pietramarina di Benanti, di buona 
struttura e lungo al palato."

Questo è il calendario completo delle pubblicazioni
MENU' Tradizione/Innovazione

Martedì 4 dicembre

Tradizione:
Terrina di anatra e nocciole, il suo foie gras con gelatina di gewurztraminer e pan brioche, di Pasqualina 

Innovazione:
Stracciatella su carpaccio di orata, di Caris 

Mercoledì 5 Dicembre

Tradizione:
Timballo di pasta in crosta, di Tinuccia 
Tortellini in brodo, di Daniela 

Innovazione: 
Chicche di patate cacio e pepe su brodetto di frutti di mare, di Antonia

Giovedì 6 Dicembre

Tradizione: 
Cappone ripieno, di Sara
Bocconcini di baccalà fritti con insalata di rinforzo, di Maria 

Innovazione: 
Seppia con purè al suo nero e olio alla vaniglia e zenzero candito, di Teresa

Venerdì 7 Dicembre

Tradizione:
Fantasia di frutta secca ripiena di pasta di mandorle, di Assunta 

Innovazione:
Variazioni di cheesecakes salate con sorprese di frutta fresca, di  Rossana

------

Una settimana piena di dolcezze

Lunedì 10 Dicembre

Lombardia: Panettone milanese alto, di Assunta 
Piemonte: Mont Blanc a la moroise, di Caris 

Martedì 11 Dicembre

Trentino Alto Adige: Stollen, di Pasqualina 
Puglia, Basilicata: Cartellate, di Tinuccia 

Mercoledì 12 Dicembre

Emilia Romagna: Spongata, di Daniela 
Liguria: Pandolce genovese alto, di Sara 

Giovedì 13 Dicembre

Campania: Struffoli, di Maria
Campania: Raffioli alla cassata, di Antonia 

Venerdì 14 Dicembre

Sicilia: Cucciddati, di Rossana 
Calabria: Torrone morbido alle mandorle e cedro candito, di Teresa 




1 commento:

  1. mamma che bel piattino....come affonderei la forchetta per un boccone!!!
    bacione cara

    RispondiElimina

Translate

I miei amici