venerdì 21 dicembre 2012

Ravioloni ai gamberi con sugo di vongole e telline.


ravioloni ai gamberi con sugo di vongole e telline




Si è capito che amo i piatti di pesce? questa è una bella ricetta dove la delicatezza del raviolo con il suo ripieno si sposa perfettamente con il sugo dei frutti di mare. Il risultato è un gusto piacevolissimo e ben si adatta a qualche cena delle feste.

Ingredienti

Per la pasta:


  • 200 g di semola  
  • 200 g di farina  
  • 200 g di acqua 
  •     1 pizzico di sale 
  • 300 g di gamberi
  • 200 g di ricotta
  • sale, prezzemolo e pepe  q.b.
  • 2-3 cucchiai di fondo di cottura ai gamberi :http://www.gennarino.org/bisque.htm

Per il sugo


  • 500 g tra di vongole veraci e telline
  • 4-5 pomodorini del piennolo  
  •    1 spicchio d'aglio 
  • olio evo, sale, pepe e prezzemolo q.b. 

Procedimento


per la pasta: Impastare fino ad avere una pasta liscia e morbida, lascaire riposare per circa 30' sotto una ciotola capovolta, tirare la sfoglia  alla penultima tacca dell'imperia.
Sgusciare i gamberi e farli cuocere 2' in una padella con un po' d'olio, tagliarli con la mezzaluna insieme al prezzemolo e unirli alla ricotta con sale e pepe, amalgamare con il fondo di cottura dei gamberi e farcire i ravioli.
 Ho ottenuto 25 ravioloni di cm.7x7.

per il sugo: in una padella capiente  soffriggere uno spicchio d'aglio a pezzetti con un giro d'olio, unire i pomodori schiacciati con le dite e cuocere un paio di minuti a fuoco vivace,toglierli e tenere da parte. 
Versare in padella i frutti di mare e farli aprire sempre a fuoco vivace e senza coperchio,una volta aperti rimettere i pomodorini e 2 cucchiai di fondo di cottura dei gamberi, far insaporire per pochi minuti e spegnere. Deve essere una cottura veloce.
Lessare i ravioli e alzarli con la schiumarola,versali nella padella e far insaporire a fuoco medio fino a quando si asciuga tutta l'acqua, aggiungere il prezzemolo e spegnere.


7 commenti:

  1. è un piatto splendido....!!
    le telline, mi hai riportato indietro nel tempo... mia mamma le comprava da un tizio, con una vespa bianca con annessa "conchetella.." rigorosamente bianca, piena di acqua di mare e di telline, passava per i vicoli, e tutti i portoni si aprivano al suono "Signo', 'accattatv 'è telline, so' fresch...!!!" .... e tutte le donne di casa e noi bimbi, rigorosamente scalzi accorrevamo, mi hai fatto emozionare..
    grazie
    Buon Natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ann@ sei di napoli? grazie e tanti auguri anche a te.

      Elimina
    2. Casertana .. sono una ragazza di provincia ;)

      Elimina
  2. mamma che goduria salata!! grazie rimmel!

    RispondiElimina
  3. Si, per fortuna lo sappiamo.
    E quando penso a u primo speciale da rifare, vengo spesso a sbirciare da te!
    Un abbraccio e tanti cari auguri di buone feste, Antonia, a te e ai tuoi cari!

    RispondiElimina

I miei amici