martedì 5 febbraio 2013

Timballo di ziti



timballo di ziti



L'idea è presa dalla rivista Alice in cucina ma completamente modificata negli ingredienti e nel procedimento. Un timballo molto scenico e molto buono che si presta a diverse preparazioni con diversi ingredienti.

Ingredienti per 4- persone


  • 400 g di ziti 
  • 300 g di polpa di manzo tritata 
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 1     cucchiaio di concentrato 
  • 1/2  bicchiere di vino bianco
  • 250 g di fior di latte 
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • cipolla, sedano, carota q.b.
  • olio evo e pangrattato q.b.



Procedimento

In un tegame possibilmente di coccio soffriggere il trito di cipolla, carota e sedano in un generoso giro di olio, unire la carne e lasciarla soffriggere, aggiungere il vino bianco e far evaporare, unire infine il concentrato sciolto in una tazzina di acqua calda e la passata, arrivato al bollore abbassare la fiamma al minimo e lasciare cuocere per un paio d'ore.
Intanto frullare il fior di latte e preparare la teglia.
Tagliare due strisce di carta forno, bagnarle e strizzarle bene, foderare i bordi di uno stampo a ciambella e oliare per bene il fondo e i bordi, cospargere di pan grattato.
Lessare la pasta al dente scolarla e condirla con un po' di ragù e disporla a cerchi nello stampo alternando pasta, fior di latte, parmigiano e ragù e facendo una leggera pressione con le mani ad ogni giro, completare con il ragù e il parmigiano.
Mettere in forno caldo a 180-200° per circa 20'





Una volta cotto aspettare una decina di minuti e sformarlo su un piatto da forno, accendere il grill e infornare  fino a quando si forma una crosticina con il pan grattato.
Rimettete di nuovo lo stampo sulla pasta ( entrerà perfettamente) e capovolgetelo su un piatto da portata completando con del ragù nel foro.





10 commenti:

  1. Che bello Antonia, fa venire l'acquolina!!!!

    RispondiElimina
  2. Profumo di mare06 febbraio 2013 18:51

    E' troppo buono!
    Lo voooooglioooo!
    Prima, però, due aiuti:
    Il fiordilatte devo proprio frullarlo e renderlo crema?
    La carta forno copre solo le pareti o pure il fondo della teglia?
    E se sì, l'olio e il pangrattato vanno sulla carta forno?
    Perdonami, sarò tonta, ma io non ho capito! :(

    P.S.
    Non ho MAI smesso di leggerti!
    Col vecchio computer non riuscivo più ad inviare commenti.
    Spero non ti dispiaccia se sono tornata a rompere!
    Ne approfitto, però, per augurarti un meraviglioso 2013,
    carico di salute, di ottimismo, di sogni realizzati
    e saporito come i piatti che prepari tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti era da un po' che non ti leggevo, allora:il fior di latte freddo di frigo va frullato grossolanamente,la carta forno copre solo le pareti, olio e pan grattato vanno sul fondo e sulle pareti foderate di carta, quindi sula carta . se hai dubbi scrivi senza problemi.

      Elimina
  3. Profumo di mare09 febbraio 2013 09:08

    Scusami,Antonia,
    se ti ringrazio solo ora per le tue spiegazioni, chiarissime!
    L'influenza, in questi ultimi giorni, l'ha fatta da padrona in casa nostra.
    Ma credo che domani gratificherò alla grande l'intera famiglia, portando in tavola il tuo piatto.
    Auguro anche a te un fine settimana sereno.
    Alba

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Profumo di mare11 febbraio 2013 09:58

      Eccomi.
      Pronta a ringraziarti perchè nel tuo 'ristorante' non sbagli un piatto!
      E' buonissimooo!!!
      Col tuo passo-passo, poi, è riuscito anche a me
      ed un brindisi a 'zia' Rimmel c'è scappato!
      Grazie di cuore.

      Elimina
  5. Grazie, Antonia! Ho proparato il tuo timballo per pranzo. Buonissimo

    Francesca

    RispondiElimina
  6. MERAVIGLIA RIMANGO SEMPRE A BOCCA APERTA SEI GRANDE.........

    RispondiElimina

Translate

I miei amici