Pizza margherita di pane duro







pizza margherita di pane duro 



Mi sono regalata a Natale il libro di Peppe Guida "questa terra è la mia terra",persona e chef che stimo tanto avendo anche il piacere i assaggiare la sua cucina. Sfogliarlo, leggere e innamorarmi è stato tutt'uno. Ho ritrovato le ricette tradizionali della mia terra con quel pizzico di innovazione e genialità che ha Peppe. Avevo in casa dell'ottimo pane casareccio un po' duretto e allora l'occhio è caduto su questa ricetta. Inutile dire che il risultato è notevole soprattutto se si usano buoni prodotti. Non era mia intenzione pubblicare la ricetta e quindi avevo fatto le foto con il cellulare solo per un mio ricordo, ma siccome in tanti me l'hanno chiesta la pubblico con le foto che ho. Unica modifica è la sostituzione dei pelati al posto della passata che sulla pizza non amo tanto.

Ingredienti

  • 5     fette di pane raffermo da circa 1,5 cm
  • 300 di salsa di pomodoro
  • 250 g di fior di latte (io di agerola)
  • 6     pomodorini (datterino)
  • 1     mazzetto di basilico (non l'avevo e ho messo l'origano) 
  • parmigiano reggiano grattugiato
  • olio evo
  • sale






PROCEDIMENTO
Cuocere la passata (pelati) con olio e salse, per ottenere una salsa leggera.
Bagnare velocemente in acqua le fette di pane.
Ungere una teglia con un filo d'olio e allinearvi le fette di pane, per ricoprire la base, come fosse una pizza.
Coprire il pane con fettine di fior di latte, cospargere con i pomodorini spezzettati a mano e con cucchiaiate di salsa.
Completare con foglie di basilico (origano), un bel giro d'olio e una spolverata di parmigiano.
Infornare a 200 gradi per 15/20 minuti. 




 


Commenti